Come previsto dagli economisti, la Banca nazionale svizzera (BNS) mantiene invariata la sua politica monetaria espansionista: la fascia di oscillazione del Libor a tre mesi, principale parametro di riferimento dell'istituto di emissione, rimane così compreso tra lo 0 e lo 0,75%, con l'obiettivo di un valore di riferimento attorno allo 0,25%, ha comunicato la banca.

Le previsioni di crescita dell'economia elvetica sono state invece corrette al rialzo: nel 2011 la progressione del prodotto interno lordo è attesa al 2,0% (contro l'1,5% precedente).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.