Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo industriale tedesco BOA intende sopprimere 155 dei 168 posti di lavoro nel sito di Rothenburg (LU). La società motiva la decisione con le perdite registrate dallo stabilimento.

La misura è resa necessaria dal vigore del franco e dalla crisi economica in Europa, è scritto in una nota diffusa dal gruppo controllato dalla società finanziaria americana AEA. I licenziamenti effettuati nel 2012 e il lavoro ridotto non sono bastati a rendere la fabbrica redditizia.

I dipendenti interessati sono stati informati oggi pomeriggio. Ora inizia la procedura di consultazione, nell'ambito della quale si esamineranno alternative.

I sindacati hanno espresso aspre critiche: "ancora una volta un gruppo internazionale in difficoltà vuole cancellare impieghi laddove è più comodo: in Svizzera. Ciò rappresenta una mancanza di rispetto e di responsabilità", afferma Impiegati Svizzeri in un comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS