Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bobst, produttore vodese di macchine per l'imballaggio, ha realizzato nel primo semestre un fatturato di 600,4 milioni di franchi, in crescita del 14% su base annua. L'utile netto è stato di 9,7 milioni a fronte dei 14,8 milioni di dodici mesi prima.

Il risultato operativo Ebit è salito del 3,3% a 18,0 milioni. Lo scorso anno Bobst aveva beneficiato di effetti fiscali straordinari. Le diverse unità hanno avuto un andamento contrastante: le vendite delle divisioni Sheet-fed e Services sono aumentate del 23% e del 17%, mentre quelle di Web-fed sono calate del 7%.

I risultati annunciati oggi sono superiori alle previsioni della Banca cantonale di Zurigo, i cui analisti avevano previsto un fatturato di 544 milioni, un Ebit di 14,3 milioni e un utile netto di 9,0 milioni.

L'azienda ha anche riveduto verso l'alto gli obiettivi di crescita del volume d'affari, che sull'insieme dell'esercizio dovrebbero salire a 1,35-1,40 miliardi di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS