Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sei persone sono morte "probabilmente asfissiate" durante il saccheggio e l'incendio della sede del comune di El Alto, città vicina alla capitale boliviana La Paz.

I sei, ha detto alla stampa il viceministro alla sicurezza cittadina, Marcelo Elio, "si erano rinchiusi nel bagno del comune dopo l'incendio appiccato dai manifestanti".

Con la loro protesta i manifestanti stavano chiedendo il miglioramento delle scuole, precisano i media ricordando l'aumento delle tensioni a La Paz in vista del referendum in programma domenica nel paese sull'eventuale rielezione del presidente Evo Morales.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS