Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a quattro morti il bilancio delle vittime dell'attentato dei talebani di ieri a Karachi, la principale città nel Pakistan meridionale. Lo riferisce la televisione Geo News.

La forte deflagrazione, causata da una bomba nascosta in una moto parcheggiata e azionata a distanza, ha provocato il ferimento di 42 persone. L'attacco è avvenuto alla conclusione di un affollato comizio del partito Muttahida Qaumi Movement (MQM, Movimento nazionale unito di ispirazione liberale filo-occidentale), che è al governo nella metropoli, e di un'altra formazione politica anti talebana. L'azione è stata rivendicata nella serata di ieri dal principale gruppo armato talebaano del Tehrik-e-Taleban Pakistan (Ttp).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS