Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Bombardier taglia 5000 posti di lavoro

Bombardier è attiva anche in Svizzera, qui a Villeneuve (VD).

KEYSTONE/DOMINIC FAVRE

(sda-ats)

Il gruppo canadese Bombardier, che produce aerei e treni e da tre anni lotta per sopravvivere, ha annunciato oggi che taglierà 5000 posti di lavoro (il 7,2% della sua "massa sociale") entro 12-18 mesi in tutto il mondo per "razionalizzare" i suoi conti.

Il gruppo, che conta circa 69'500 dipendenti e siti di ingegneria e produzione in vari paesi del mondo tra cui la Svizzera, non ha per ora precisato come intenda procedere nella riduzione, ma secondo quanto riportano i media locali, la metà di questi tagli riguarderà gli stabilimenti di Bombardier nel Quebec.

Il provvedimento - ha comunicato Bombardier - consentirà "un risparmio annuo di circa 250 milioni di dollari americani quando la riduzione sarà pienamente realizzata, il che dovrebbe avvenire entro il 2021", ha detto l'azienda.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.