Navigation

Borsa: Asia in cauto rialzo con minieuro; bene export Cina

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 maggio 2011 - 10:23
(Keystone-ATS)

Cauto rialzo per le principali borse di Asia e Pacifico, con l'euro ai minimi dell'ultimo mese e mezzo nei confronti dello yen, a seguito del declassamento del debito pubblico greco da parte di S&P, mentre la Cina ha registrato in aprile un nuovo record per le esportazioni (+29,9% su base annua a 155,7 miliardi di dollari, con un avanzo di 11,4 miliardi per la bilancia commerciale) insieme agli altri tigrotti asiatici: Corea, Taiwan e Malaysia.

Effetto conti a Tokyo sul Sumitomo Heavy Industries (+11,8%), che ha chiuso l'intero esercizio con un utile del 27% superiore alle stime, mentre il tecnologico Toshiba (+3,68%) prevede di terminare l'esercizio con risultati record.

Tepco, gestore della centrale di Fukushima, ha guadagnato invece il 3,2%, dopo aver annunciato un ulteriore taglio ai compensi dei propri manager, lasciando senza stipendio per questo mese il presidente, l'ad ed altri 6 manager, mentre altri 60 dirigenti avranno una busta paga tagliata del 60%.

Bene a Shanghai il tecnologico Shandong Huayang (+10,03%), mentre Hong Kong è rimasta chiusa per festività insieme a Seul. In calo a Sidney Hastie Group (-7,02%) e Onesteel (-5,16%), dopo i dati del secondo semestre, mentre ha corso il farmaceutico Nufarm (+5,24%), dopo che Sumitomo Chemical (+0,69% a Tokyo) ha deciso di portare la propria partecipazione al 23% entro 6 mesi, rilevando un primo pacchetto da 4,5 milioni di azioni dal management.

Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse di Asia e Pacifico.

- Tokyo +0,25%

- Hong Kong chiusa per festività

- Shanghai +0,43% (seduta in corso)

- Taiwan -0,14%

- Seul chiusa per festività

- Sidney -0,65%

- Mumbai +0,34%

- Singapore +0,49% (seduta in corso)

- Bangkok +0,72%

- Giakarta +0,24% (seduta in corso)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?