Navigation

Borsa: Asia poco mossa, da BoJ 1.000 mld yen per economia

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2011 - 08:50
(Keystone-ATS)

Seduta poco mossa per le principali borse asiatiche che si avviano a chiudere la giornata in ordine sparso e senza strappi. I listini hanno perso terreno dopo che la Bank of Japan ha rilevato come l'economia nipponica sia stata fortemente danneggiata dal sisma.

La banca centrale ha anche deciso di mantenere invariati i tassi di interesse a un livello compreso tra lo 0 e lo 0,1% e di prestare mille miliardi di yen per la ricostruzione. Oggi il costo del denaro sarà oggetto di esame da parte del board della Bce e l'attesa è per un rialzo dei tassi di 25 punti base.

L'indice Msci per l'area dell'Asia Pacifico sale dello 0,1%. Tokyo ha chiuso praticamente invariata (+0,07), Hong Kong cede lo 0,19%, Shanghai lo 0,08% e Seul lo 0,21%.

Di seguito gli indici delle principali borse dell'area Asia-Pacifico: - Tokyo +0,07% - Hong Kong -0,14% (in corso) - Shanghai -0,06% (in corso) - Taiwan +0,56% - Seul -0,21% - Sydney -0,10% - Mumbai -0,14% - Singapore -0,17% (in corso) - Bangkok +0,99%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?