Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MILANO - Borse europee deboli con l'indice paneuropeo Dj Stoxx 600 che ha lasciato sul terreno lo 0,2%. A frenare i listini del Vecchio Continente sono i rinnovati timori legati allo stato di salute della Grecia, dopo che l'agenzia di rating Moody's ha tagliato il rating delle principali banche elleniche.
E così mentre il governo greco sta valutando l'emissione di bond per raccogliere 11,6 miliardi di euro prima della fine di maggio, la Borsa di Atene ha perso oltre un punto percentuale (-1,34%). Tra i mercati principali hanno tenuto invece Londra (+0,13%) e Francoforte (+0,18%), mentre hanno perso quota sia Parigi (-0,34%) che Milano (-0,68%).
Tra i singoli titoli, i più penalizzati sono i bancari, a partire dagli istituti greci colpiti dalla "scure" di Moody's: Efg Eurobank Ergasias ha ceduto quasi tre punti percentuali (-2,9%) e National Bank of Greece il 2,6%. Nel settore in volata invece Bank of Ireland (+24%) che ha messo a segno il suo balzo più sostanzioso dallo scorso novembre dopo aver assicurato che riuscirà a rastrellare i 2,7 miliardi di capitali freschi necessari fra gli investitori privati, compresi gli attuali azionisti, senza
Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee.
- Londra +0,13%
- Parigi -0,34%
- Francoforte +0,18%
- Madrid -1,00%
- Milano -0,68%
- Amsterdam +0,18%
- Stoccolma -0,17%
- Zurigo +0,03%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS