Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Chiusura poco mossa per le principali Borse europee, frenate anche dall'andamento negativo di Wall Sreet nel giorno in cui sono stati diffusi alcuni dati macroeconomici, mentre per l'indice che misura la fiducia dei consumatori si dovrà attendere la chiusura dei mercati. A parte Londra (-0,38%), i listini europei hanno terminato poco sopra la parità, con vendite concentrate sulle auto e acquisti sui bancari, dopo i dati 2010 di Barclays, risultati migliori delle attese degli analisti.

In campo bancario la corsa di Barclays (+5,79%) ha spinto anche Kbc (+4,5%), favorita dalla possibile cessione di quote nella ceca Ccob entro la fine del primo trimestre, ipotizzata dalla stampa locale, e Dexia (+4,08%). In luce poi Bankinter (+2,65%), Deutsche Bank (+2,47%) e Natixis (+2,29%). Segno meno per Deutsche Börse (-2,41%), nel giorno dell'accordo per la fusione con la Borsa di New York (Nyse).

In calo sulla piazza tedesca Porsche (-4,11%), Volkswagen (-3,47%) e BMW (-2,3%), a differenza di Michelin (+2,2%) e Peugeot (+1,13%) a Parigi. Bene in campo tecnologico STM (+3,13%), sulla scia del recupero di Nokia (+1,03%), dopo i pesanti cali delle ultime sedute a seguito dell'incertezza sulle previsioni per il 2011 dopo l'accordo con Microsoft. In calo a Madrid Telecinco (-3,07%), controllata da Mediaset, dopo la richiesta di rito abbreviato per Silvio Berlusconi da parte del giudice delle indagini preliminari di Milano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS