Navigation

Borsa: in 7 giorni 20 paperoni bruciano oltre 9 mld dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2012 - 14:39
(Keystone-ATS)

Nell'ultima settimana i venti paperoni più ricchi del mondo hanno visto andare in fumo sui mercati internazionali oltre 9 miliardi di dollari a causa della crisi.

Il peggio è toccato al magnate messicano Carlos Slim, l'uomo più ricco del mondo. La sua società, America Movil, ha lasciato sul campo oltre il 2% bruciando in solo quattro sedute di Borsa 1,5 miliardi di dollari. Amancio Ortega, il creatore di Zara, ha perso 1,2 miliardi, mentre è andata un pò meglio a Bill Gates, che ha perso solo 558 milioni di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?