Navigation

Borsa: NY si concede pausa, Apple vola, Goldman Sachs +2,3%

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2011 - 07:35
(Keystone-ATS)

Wall Street si è prensa una pausa in attesa del vertice europeo e dell'andamento delle negoziazioni sul debito. Il Dow Jones ha chiuso perdendo 15,51 punti, o lo 0,1%, a 12.571,91 punti, con United Technologies in calo dell'1,8% e Microsoft dell'1,7%. Il Nasdaq ha ceduto 12,29 punti, o lo 0,43%, a 2.814,23 punti. Lo S&P 500 ha lasciato sul terreno 0,89 punti, o lo 0,1%, a 1.325,84 punti.

Fra i singoli titoli Apple sale del 2,7% dopo la trimestrale. E*Trade avanza del 14% dopo la lettera di Citadel, maggiore azionista della società, che chiede di esplorare la vendita. Goldman Sachs sale del 3,3%. Morgan Stanley avanza del 3,5%. Bank of America sale del 2,9%.

Al termine delle contrattazioni di Wall Street il dollaro era scambiato a 78,770 yen, 0,82000 franchi svizzeri e 0,61885 sterline; l'euro a 1,4220 dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?