Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il London Stock Exchange (LSE) raddoppia i suoi utili netti nel 2015 e conferma i negoziati di fusione con Deutsche Börse, malgrado l'interessamento dell'Ice di New York.

"Abbiamo recentemente confermato - si legge in un comunicato del direttore generale della borsa di Londra, Xavier Rolet - che siamo in trattativa avanzata con Deutsche Börse su una possibile fusione tra eguali". "Questo - aggiunge - rappresenta un'indiscutibile occasione di rafforzarci vicendevolmente attraverso una combinazione promettente, creando un gruppo di servizi per i mercati mondiali di cui potranno beneficiare gli azionisti e i clienti".

La borsa di Francoforte ha tempo fino al 22 marzo per depositare un'offerta ufficiale per il LSE. I due gruppi prevedono di fondersi attraverso uno scambio azionario, mentre l'Ice, che opera attraverso la borsa di New York, ha annunciato di stare preparando una possibile offerta. Nel suo comunicato LSE non fa menzione di questa iniziativa.

In compenso annuncia di aver conseguito nel 2015 un utile netto di 328 milioni di sterline (425 milioni di euro), doppio rispetto a quello del 2014. I profitti operativi salgono del 73% a 404 milioni di sterline e il giro d'affari del 50% a 1,325 miliardi di sterline.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS