Navigation

Borsa San Paolo e real a picco dopo dimissioni Moro

Una vicenda che sta avendo importanti strascichi economici. KEYSTONE/AP/ERALDO PERES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2020 - 20:45
(Keystone-ATS)

La Borsa di San Paolo è arrivata a perdere fino al 9,6% dopo la notizia delle dimissioni del ministro della Giustizia, Sergio Moro.

Moro ha accusato il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, di "interferenza politica" per aver silurato il capo della polizia federale, uomo di fiducia di Moro.

La listino brasiliano cede il 6,6% mentre il real perde il 3,3% nei confronti del dollari, con gli investitori che vedono sgretolarsi la tenuta del governo di Bolsonaro nel bel mezzo della pandemia di coronavirus, mentre si specula su un possibile passo indietro anche del ministro dell'Economia, Paulo Guedes.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.