Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Amplia le perdite nel pomeriggio la Borsa svizzera, dopo la pubblicazione di una serie di dati congiunturali statunitensi. Attorno alle 15.00, l'indice dei titoli guida SMI segnava una contrazione dell'1,41% a 8578,71 punti.

Il listino allargato SPI calava dell'1,47% a quota 8839,84.

Ad essere particolarmente sotto pressione è il settore del lusso, con Richemont in calo del 2,96% e Swach del 2,69%. Non reggono nemmeno i pesi massimi difensivi: Novartis (-1,39%), Nestlé (-1,36%) e Roche (-1,38%).

In negativo anche il settore bancario: UBS (-1,30%), Credit Suisse (-0,89%), Julius Bär (-1,96%). Nel pomeriggio, anche l'assicurativo Swiss Re è passato sotto la linea di demarcazione (-0,47%), mentre Zurich perde lo 0,60%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS