Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura altalenante oggi alla Borsa svizzera spostatasi in pochi minuti più volte al di sopra e al di sotto della linea di demarcazione. Verso le 9:15 l'indice dei valori guida SMI segnava un +0,11% a 8'157,23 punti e quello allargato SPI un +0,04% a 8'822,66 punti.

Per quanto riguarda gli altri principali mercati europei: apertura in calo per Parigi (Cac 40 -0,33% a 4'407,01 punti) e Milano (Ftse-Mib -0,25% a 17'450 punti) mentre praticamente in parità appare Francoforte (Dax +0,01% a 10'105,09 punti) e in positivo Londra (FTSE 100 +0,40% a 6'234,66 punti).

La Borsa di Tokyo ha terminato le contrattazioni in territorio negativo, penalizzata dai segnali che arrivano dal mercato del lavoro Usa, con gli occupati che crescono al ritmo più lento da settembre 2010: l'indice Nikkei segna un calo dello 0,37%, cedendo poco più di 60 punti a quota 16'580,03. Lo yen si mantiene stabile sui massimi in un mese al cambio col dollaro, oscillando intorno a quota 107.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS