Navigation

Borsa svizzera: apertura contrastata

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2019 - 09:15
(Keystone-ATS)

Inizio giornata contrastata oggi per la Borsa svizzera. In apertura l'indice dei titoli guida SMI perdeva lo 0,03% a 10'254,81 punti, quello allargato SPI guadagnava lo 0,20% a 12'395,02.

Andamento contrastato anche in Asia con Tokyo (+0,37%) e Hong Kong (+0,74%) in rialzo e i listini cinesi in calo, con Shanghai che cede lo 0,35% e Shenzhen lo 0,6%.

Chiusura in rialzo, ieri sera per Wall Street, con la Fed che ha spinto lo S&P 500 a un nuovo record. Il Dow Jones è salito dello 0,43% a 27'188,93 punti, il Nasdaq è avanzato dello 0,33% a 8'303,98 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,33% a 3'046,93 punti.

Contrastati a inizio giornata i principali mercati europei: apertura piatta per il CAC 40 di Parigi (+0,08%), in rialzo per il Ftse Mib di Milano (+0,37%), in calo per il Ftse 100 di Londra (-0,41%) e il DAX di Francoforte (-0,15%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.