Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: apertura in negativo

Dopo la giornata negativa di ieri, anche oggi la borsa svizzera ha aperto sotto la linea di demarcazione. Alle 09:10 l'indice principale SMI retrocede dello 0,66% a 8'754,03 punti, quello allargato SPI dello 0,59% a 10'252,07 punti.

Sugli umori degli investitori pesa l'attesa per l'incontro tra Cina e Usa per discutere del tema dei dazi e la crisi innescata dall'arresto di Carlos Ghosn, presidente dell'alleanza Nissan-Renault-Mitsubishi Motors.

In calo appaiono tutte le principali piazze europee. A Milano l'indice Ftse Mib perde lo 0,34% a 18'759 punti, a Parigi il CAC 40 lo 0,45% a 4'962,85 punti, a Francoforte il Dax lo 0,77% a 11'157,65 punti e a Londra il FTSE-100 lo 0,46% a 6'968,79 punti. Sul fronte macroeconomico oggi sono attesi i dati sulla disoccupazione in Francia e i prezzi alla produzione in Germania.

Pesanti anche le borse asiatiche stamane: chiusura in rosso per Tokyo (-1%), Seul (-0,8%), Shanghai (-2,1%) e Shenzhen (-2,7%). Sulla stessa falsariga ieri sera Wall Street, dove il Dow Jones ha lasciato sul terreno l'1,56% a 25'018,02 punti, il Nasdaq il 3,03% a 7'028,48 punti e lo S&P 500 l'1,66% a 2'690,80 punti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.