Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in rialzo oggi per la Borsa svizzera: verso le 9:30 l'indice dei valori guida SMI guadagnava lo 0,50% a 9'247,97 punti, quello complessivo SPI lo 0,48% a 9'251,82 punti.

Avvio in calo invece per Milano (Ftse Mib -0,10% a 23'235 punti), Londra (FTSE 100 -0,05% a 6'888,12 punti), Parigi (Cac 40 -0,19% a 5'073,99 punti) e Francoforte (Dax -0,26% a 12'054,2 punti).

La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in calo dell'1,05%, sulle prese di beneficio dell'ultimo giorno dell'anno fiscale 2014, invertendo la rotta dei rialzi segnati in apertura sulla spinta della solida performance di Wall Street e dello yen più debole.

L'indice Nikkei cede 204,41 punti, e si attesta ai minimi intraday a quota 19.206,99, snobbando anche le speculazioni su un'ulteriore serie di stimoli monetari in Cina per rilanciare una economia che, secondo il governatore Zhou Xiaochuan, ha rallentato "un po' troppo rapidamente".

Chiusura in territorio positivo ieri per Wall Street. Il Dow Jones è salito dell'1,49% a 17.976,31 punti, il Nasdaq è avanzato dell'1,15% a 4.947,44 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS