Navigation

Borsa svizzera: apertura in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2011 - 09:36
(Keystone-ATS)

Avvio negativo stamane alla Borsa svizzera, malgrado la chiusura in deciso rialzo registrata ieri a Wall Street e l'evoluzione positiva di stamane a Tokyo. Dopo le prime battute, gli indici hanno recuperato terreno. Alle 09.25 il listino principale SMI segna 6252,56 punti, in calo dello 0,05%. L'indice allargato SPI è a quota 5743,99 (-0,08%).

Dopo l'andamento positivo degli indici di ieri, dovuto soprattutto a ragioni tecniche, oggi mancano gli impulsi per trascinare il mercato, ha detto un operatore alla Reuters. Tra gli investitori domina ancora l'incertezza circa la soluzione della crisi debitoria europea.

Il Dow Jones è cresciuto dell'1,03% a 12.076,11 punti, mentre il Nasdaq è salito dell'1,48% a 2678,72 punti. La Borsa di Tokyo, in scia ai rialzi di Wall Street, ha terminato gli scambi con l'indice Nikkei in progresso dello 0,28% a 9574,32 punti.

Avvio negativo anche a Milano, dove l'indice Ftse Mib cede lo 0,43% a 20.274 punti. La Borsa di Londra ha pure aperto in ribasso. L'indice Ftse 100 è in discesa dello 0,24% a quota 5789,4. A Francoforte l'indice Dax è in flessione dello 0,37% a 7178,05 punti e a Parigi l'indice Cac 40 perde lo 0,43% a 3851,23 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?