Navigation

Borsa svizzera: apertura negativa

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 giugno 2013 - 09:33
(Keystone-ATS)

Avvio in ribasso stamane alla Borsa svizzera. Come già la settimana passata, gli investitori temono un giro di vite nella politica monetaria. Le borse di Asia e Pacifico hanno subito un marcato calo stamane. Alle 09.24 l'indice principale SMI registrava una flessione dello 0,48% a 7.385,30 punti. Il listino completo SPI era a quota 6.987,07 (-0,52%).

Chiusura in calo per la borsa di Tokyo con l'indice Nikkei che è arretrato dell'1,26% a 13.062 punti. Secondo gli operatori, i mercati rimarranno volatili per qualche tempo. Oggi potrebbero giungere stimoli dall'indice tedesco Ifo e da dati congiunturali americani.

Avvio di seduta negativo per Milano. L'indice Ftse Mib segna un calo dello 0,91% a 15.115 punti. Apertura debole anche alla Borsa di Londra con l'indice Ftse-100 che cede lo 0,08% a 6.111,33 punti. Poco mossa la Borsa di Francoforte. L'indice Dax sale dello 0,08% a 7.795,40 punti. Apre piatta anche la Borsa di Parigi con l'indice Cac 40 a +0,04% (3.659,50 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.