Avvio in rialzo stamane alla Borsa svizzera, spinta dall'andamento favorevole in Asia e dello sprint finale di ieri a Wall Street. I mercati sono inoltre sostenuti dalle dichiarazioni di Angela Merkel. La cancelliera tedesca ha rilevato che vi è unanimità tra i capi di Stato europei sulla necessità di fare di tutto per mantenere l'euro. Alle 09.20 circa il listino principale segna 6542,61 punti, in aumento dello 0,37%. L'indice allargato SPI è a quota 6037,24 (+0,28%).

A Zurigo Swiss Life, che stamane ha pubblicato un utile semestrale superiore alle attese, guadagna il 3,63%. Stamane a Tokyo l'indice Nikkei ha terminato gli scambi con un guadagno dello 0,77%, salendo a 9162,50 punti, il massimo degli ultimi tre mesi.

Chiusura in rialzo per Wall Street, con il Dow Jones che in progressione dello 0,65% a 13.240,11 punti e il Nasdaq dell'1,04% a 3062,39.

Apertura positiva anche sulle altre principali piazze europee. A Milano il Ftse Mib segna un aumento dello 0,91% a 15.068 punti. Alla Borsa di Londra l'indice Ftse-100 guadagna lo 0,21% a 5846,85 punti. A Francoforte il Dax segna +0,11% a 7003,70 punti e a Parigi l'indice Cac 40 cresce dello 0,25% a 3489,11 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.