Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6362,09 punti (+0,15% rispetto a venerdì), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,12% a 5782,24 punti.

Il mercato è influenzato dalla debolezza delle borse asiatiche, sulla scia dei rinnovati timori per la crisi della centrale nucleare di Fukushima (a Tokyo il Nikkei ha perso lo 0,60% a 9478,53 punti), nonché dai futures negativi sull'avvio di Wall Street. Venerdì la piazza americana aveva chiuso in rialzo (Dow Jones +0,41% a 12'220,59 punti, Nasdaq +0,24% a 2743,06 punti).

Sul fronte interno mancano per il momento notizie di rilievo. In Europa primi scambi vicino alla parità anche per Francoforte (Dax -0,15% a 6935,77 punti), Londra (Ftse-100 +0,16% a 5910,10 punti), Parigi (Cac 40 -0,04% a 3970,78 punti) e Milano (Ftse Mib +0,01% a 21'986,47 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS