Apertura timidamente positiva per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'248,93 punti, in progressione dello 0,16% rispetto a ieri.

Dopo tre sedute in ribasso un rimbalzo era atteso, ma gli investitori rimangono prudenti, alla luce delle incertezze legate al braccio di ferro commerciale fra Stati Uniti e Cina. Pesano in particolare le parole del presidente americano Donald Trump, che ha detto di non aver fretta di trovare un accordo con Pechino.

Sul fronte congiunturale vi è attesta per i dati sul mercato del lavoro negli Usa che saranno pubblicati nel pomeriggio. I titoli principali presentano nei primi minuti variazioni meramente frazionali. I più ispirati sono ABB (+0,84%) e Zurich (+0,55%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.