Navigation

Borsa svizzera: apre in lieve ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2012 - 09:32
(Keystone-ATS)

Apertura in lieve ribasso per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 6055,94 punti (-0,14% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,15% a 5493,20 punti.

Fra gli operatori sembra regnare la prudenza, in attesa di conoscere il rapporto sul mercato del lavoro negli Usa per il mese di gennaio. Sul fronte interno l'attenzione è concentrata sul contenzioso che oppone un gruppo di banche svizzere agli Stati Uniti, dopo la decisione delle autorità di Washington di incriminare l'istituto Wegelin per complicità in evasione.

Intanto Wall Street ha chiuso contrastata (Dow Jones -0,09% a 12'705,41 punti, Nasdaq +0,40% a 2859,68 punti) e Tokyo in calo (Nikkei -0,51% a 8831,93 punti). In Europa i mercati hanno avviato le contrattazioni in leggera flessione: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,22% a 6641,07 punti), Parigi (Cac 40 -0,26% a 3367,76 3763,35 punti), Londra (Ftse-100 -0,11% a 5790,02 punti) e Milano (Ftse Mib -0,17 a 16'248 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?