Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in positivo per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 9'034.34 punti, in progressione dello 0,20% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,29% a 10'278.51 punti.

Dagli Stati Uniti arrivano pochi impulsi: ieri sera dalla pubblicazione del Beige Book della Fed è emerso che la crescita economica americana procede fra il modesto e il moderato, con alcune aree del paese che sperimentano un rallentamento. Wall Street ha chiuso la giornata in negativo, con il Dow Jones in calo dello 0,11% a 21'006,96 punti, e il Nasdaq dello 0,08% a 6'198,52 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,05% a 2'411,73 punti.

Più dinamici si sono mostrati i mercati asiatici, soprattutto di Cina e Giappone. Tokyo ha chiuso a +1,07% con il dato sugli investimenti delle aziende in rialzo per il secondo trimestre consecutivo.

L'avvio di seduta è stato positivo anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,07% a 12'623,61 punti), Londra (Ftse 100 +0,28% a 7'541,14 punti), Parigi (Cac 40 +0,13% a 5'290,84 punti) e Milano (Ftse Mib +0,24% a 20'781 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS