Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 6480,09 punti (+0,68% rispetto al 30 dicembre), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,63% a 5827,09 punti.
Il mercato è influenzato dalla buona chiusura delle borse asiatiche (Tokyo era peraltro chiusa), favorite dai segnali di raffreddamento sul fronte dell'inflazione in Cina e dall'andamento dei futures di Wall Street: per la borsa americana si profila un avvio in rialzo dopo l'ultima giornata contrastata (Dow Jones +0,07% a 11'577,51 punti, Nasdaq -0,38% a 2652,87 punti). In Svizzera l'ultima seduta del 2011 era inoltre terminata con l'SMI in perdita dell'1,99%: anche per motivi tecnici un rimbalzo era quindi prevedibile.
Gli operatori si aspettano una giornata tranquilla: al momento mancano ancora impulsi in grado di muovere i corsi, ma dalla prossima settimana la situazione cambierà radicalmente con l'inizio della stagione dei risultati annuali. Qualche movimento potrebbe essere possibile nel pomeriggio con la pubblicazione di alcuni dati macroeconomici americani.
Per quanto riguarda le altre piazze europee buon inizio per Francoforte (Dax +0,86% 6973,39 punti) e Parigi (Cac 40 +0,87% a 3847,63 punti), mentre Milano è in calo (Ftse Mib -0,94% a 19'983 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS