Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera avvia una nuova settimana in rialzo: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9202,82 punti, in progressione dello 0,75% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,65% a 9309,99 punti.

Il mercato è favorito dalla notizia del raggiungimento di un accordo sulla Grecia e dalla stabilizzazione delle borse cinesi, fattore questo che ha messo le ali a Swatch (+2,16%). Gli altri principali titoli elvetici presentano variazioni solo frazionali in una giornata povera di notizie sul fronte interno.

L'avvio di seduta è stato al rialzo anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +1,53% a 11'489,17 punti), Londra (Ftse 100 +0,94% a 6736,22 punti), Parigi (Cac 40 +1,40% a 4989,00 punti) e Milano (Ftse Mib +0,80% a 23'131 punti).

Wall Street ha chiuso venerdì in modo positivo (Dow Jones +1,21% a 17'760,41 punti, Nasdaq +1,53% a 4997,70 punti) e lo stesso ha fatto oggi Tokyo (Nikkei +1,57% a 20'089,77 punti)

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS