Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

La settimana parte bene. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2020 - 09:10
(Keystone-ATS)

Apertura in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 9624,21 punti, in progressione dell'1,49% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 1,29% a 12'004,65 punti.

L'atmosfera generale è positiva, favorita dalla prospettiva dell'allentamento delle misure anti-Covid-19. Aiuta inoltre il corso del petrolio, salito sopra i 30 dollari, e il dato sul prodotto interno lordo del Giappone: il paese è sì entrato in recessione, ma il primo trimestre si è mostrato migliore del previsto.

L'avvio di settimana si presenta quindi per una volta tranquillo, tanto più che scarseggiano gli impulsi. Sul fronte interno non vi sono notizie di rilievo.

Wall Street ha chiuso venerdì in positivo (Dow Jones +0,25% a 23'685,42 punti, Nasdaq +0,79% a 9014,56 punti) e oggi anche i mercati asiatici si sono mostrati abbastanza ispirati, a cominciare da Tokyo (Nikkei +0,48% a 20'133,73 punti).

L'avvio di seduta è stato dinamico anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio possono essere segnalate Francoforte (Dax +2,17% a 10'691,33 punti), Parigi (Cac 40 +1,95% a 4.361,03 punti) e Milano (Ftse Mib +0,87% a 19'968 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.