Navigation

Borsa svizzera: apre in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2011 - 09:27
(Keystone-ATS)

Apertura negativa per la borsa svizzera: alle 09.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 5503,82 punti (-0,50% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,52% a 4990,37 punti.

Sul mercato incide negativamente il ribasso, operato da Standard & Poor's, del rating di diverse banche, fra cui UBS (-2,25%) e - per quanto riguarda la prospettiva - Credit Suisse (-1,76%). Il vertice dei ministri delle finanze dell'Eurogruppo non ha invece per il momento portato grandi sorprese.

In Europa avvio debole anche per Francoforte (Dax -1,00% a 5741,21 punti), Londra (Ftse 100 -0,90% a 5288,99 punti), Parigi (Cac 40 -1,14% a 2992,14 punti) e Milano (Ftse Mib -1,00% a 14'452 punti). Wall Street ha chiuso ieri contrastata (Dow Jones +0,28% a 11'555,63 punti, Nasdaq -0,47% a 2515,51 punti), mentre oggi Tokyo ha terminato la seduta in frenata (-0,51% a 8434,61 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?