Navigation

Borsa svizzera: apre in ribasso

I corsi scendono. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2020 - 09:11
(Keystone-ATS)

Apertura negativa per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 9844,33 punti, in flessione dello 0,33% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,45% a 12'139,70 punti.

Il mercato non si lascia influenzare dal buon andamento delle piazze asiatiche (con Tokyio chiusa per festività). La seduta si presenta comunque stimolante: vi è infatti attesta per numerosi dati macroeconomici che saranno pubblicati sia nell'Eurozona che negli Stati Uniti. Stasera inoltre la Federal Reserve renderà note le sue ultime decisioni.

Sul fronte interno scarseggiano le novità di rilievo. Fra i titoli principali si sta mettendo in luce Credit Suisse (+1,17%), mentre arretra Roche (-2,62%).

L'avvio di seduta è stato in ordine sparso sulle altre piazze europee. Nel dettaglio possono essere segnalate Francoforte (Dax +0,41% a 10'841,50 punti), Londra (Ftse 100 +0,47% a 5986,43 punti), Parigi (Cac 40 +0,07% a 4566,29 punti) e Milano (Ftse Mib -0,35% a 17'615 punti).

Wall Street ha terminato ieri in modo negativo (Dow Jones -0,13% a 24'101,55 punti, Nasdaq -1,42% a 8607,73 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.