Navigation

Borsa svizzera: apre in ribasso

Si torna a guardare ai corsi borsistici. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 maggio 2020 - 09:10
(Keystone-ATS)

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 9739,23 punti, in flessione dello 0,26% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,20% a 12'154,21 punti.

A pesare sull'umore degli investitori sono i dubbi relativi all'efficacia del vaccino sviluppato dall'azienda americana Moderna (con partecipazione dell'elvetica Lonza), apparso in un primo tempo molto promettente.

La situazione ha inciso sulla chiusura di Wall Street (Dow Jones -1,59% a 24'206,86 punti, Nasdaq -0,54% a 9185,10 punti), mentre i mercati asiatici sono mostrati non univoci, con Tokyo positiva (Nikkei +0,79% a 20'595,15 punti).

Sul fronte interno le variazioni dei singoli titoli sono al momento meramente frazionali. Fanno eccezione Adecco (+1,24%) e Credit Suisse (-1,53%).

Anche le altre piazze europee hanno avviato le contrattazioni deboli: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,20% a 11'048,58 punti), Parigi (-0,53% a 4434,62 punti) e Milano (Ftse Mib -0,23%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.