Navigation

Borsa svizzera: apre in ribasso

La partenza della giornata borsistica odierna non è stata entusiasmante. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 giugno 2020 - 09:10
(Keystone-ATS)

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'100,23 punti, in flessione dello 0,99% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,68% a 12'478,00 punti.

Dopo i recenti rialzi fra gli investitori domina una certa prudenza: servono segnali chiari di un effettiva ripresa, è l'opinione dominante. Non sono inoltre esclusi qua e là realizzi di guadagno.

In giornata è prevista la pubblicazione di importanti dati congiunturali. Lo sguardo degli operatori si sposta però già a mercoledì, quando la Federal Reserve terrà una riunione.

Wall Street venerdì ha chiuso in netto rialzo (Dow Jones +3,15% a 27'110,98 punti, Nasdaq +2,06% a 9814,08 punti), mentre oggi i mercati asiatici si sono mostrati indecisi, con Tokyo in netto aumento (Nikkei +1,37% a 23'178,10 punti).

L'avvio di seduta è stato poco dinamico anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio possono essere segnalate Francoforte (Dax -1,15% a 12'699,22 punti), Parigi (Cac 40 -0,74% a 5159,30 punti) e Milano (Ftse Mib -0,27% a 20'133 punti)

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.