Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 9419,93 punti, in flessione dello 0,11% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,09% a 9451,32 punti.

Al mercato mancano attualmente gli impulsi necessari per assumere un orientamento preciso. Gli operatori si aspettano una seduta caratterizzata inizialmente da una partenza tranquilla, all'insegna sporadicamente anche dei realizzi di guadagno, per poi passare a una netta accelerazione in seguito alla pubblicazione di dati macro europei e - più tardi - dei trimestrali di alcune grandi banche Usa.

Sul fronte interno l'interesse è concentrato sui risultati di diverse aziende del mercato allargato e sull'assemblea generale di Sika (0,55%): potrebbe esserci battaglia fra la famiglia fondatrice e gli azionisti che si oppongono alla vendita alla francese Saint-Gobain. A livello economico il gruppo sta bene, come dimostra il dato delle vendite dei primi tre mesi reso noto in mattinata.

Le piazze asiatiche hanno chiuso con variazioni ridotte, a partire da Tokyo (Nikkei +0,02% a 19'908,68. punti). Wall Street ha invece terminato in calo (Dow Jones -0,45% a 17'977,04 punti, Nasdaq -0,15% a 4988,25 punti).

L'avvio di seduta è stato debole anche per le altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,26% a 12'306,36 punti), Londra (Ftse 100 -0,26% a 7044,90 punti), Parigi (Cac 40 -0,03% a 5252,48 punti) e Milano (Ftse Mib -0,11% a 23'974 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS