Navigation

Borsa svizzera: apre praticamente invariata

L'avvio di seduta è stato poco movimentato. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 novembre 2020 - 09:07
(Keystone-ATS)

Apertura praticamente invariata per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'492,87 punti, in progressione dello 0,01% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,08% a 13'001,50 punti.

Il mercato fatica quindi a seguire le indicazioni che provengono da Wall Street (Dow Jones +1,54% a 30'046,24 punti,14 91,27 punti, Nasdaq +1,31% a 12'036,79 punti), che ha chiuso ai massimi della sua storia, e da Tokyo (Nikkei +0,54% 26'296,86 punti).

I corsi sono sostenuti dal passaggio di consegne più ordinato di quanto temuto alla Casa Bianca, dalla speranza in un rapido vaccino Covid-19, nonché dall'elevata liquidità immessa dalle banche centrali. Nuovi impulsi potrebbero provenire oggi dalla pubblicazione di alcuni dati congiunturali.

Sul fronte interno, in una giornata che si presenta povera di spunti, le variazioni dei principali titoli sono frazionali. Il valore più tonico è UBS (+0,60%).

L'avvio di seduta è stato più dinamico sulle altre piazze europee. Al momento sono disponibili i dati di Francoforte (Dax +0,30% a 13'334 punti) e Parigi (Cac 40 +0,35% a 5577 punti).

Condividi questo articolo