Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura positiva stamane alla Borsa svizzera, malgrado l'andamento sfavorevole in Asia. Poco dopo le 09.25 circa il listino principale SMI segna 6388,86 punti in aumento dello 0,41%. L'indice allargato SPI è a quota 5907,18 (+0,40%).

Gli operatori prevedono una giornata tranquilla in attesa della riunione di domani della Banca centrale europea. La debolezza del settore delle materie prime, i dati macroeconomici australiani inferiori alle previsioni e la tensione in vista del vertice Bce ha rallentato le borse asiatiche. A Tokyo l'indice Nikkei ha perso l'1,09% a 8679,82 punti.

Chiusura contrastata ieri sera Wall Street. Il Dow Jones è sceso dello 0,42% a 13.035,94 punti, il Nasdaq è salito dello 0,26% a 3075,06 punti.

Avvio praticamente in parità per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna un calo dello 0,02% a 15.226 punti. Partenza in ribasso a Londra con l'indice Ftse 100 in discesa dello 0,26% a quota 5656,99. A Francoforte il Dax cresce dello 0,13% a 6941,66 punti e Parigi il Cac 40 ha aperto in ribasso marginale (-0,04% 3397,79 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS