Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partenza in rialzo per la Borsa svizzera, sostenuta dall'andamento favorevole di New York e delle piazze asiatiche. Poco prima delle 09.30 il listino principale SMI segnava 8058,33 punti, in aumento dello 0,27%. L'indice allargato SPI era a quota 7627,14 (+0,26%). Swiss Life, che ha presentato risultati semestrali superiori alle attese, sale di oltre il 4%.

L'ottimismo degli investitori è nutrito da dati congiunturali positivi provenienti da Germania e Francia nonché dalle dichiarazioni Dennis Lockhart, presidente della Fed di Atlanta, secondo cui i segnali dell'economia americana non sono tali da poter decidere un piano concreto di riduzione o perfino di blocco del programma di acquisto di obbligazioni da parte della banca centrale americana.

Chiusura in rialzo stamane per la Borsa di Tokyo. L'indice Nikkei 225 ha terminato le contrattazioni in crescita dell'1,32% a 14.050,16 punti. Ieri a Wall Street l'indice Dow Jones ha registrato un progresso dello 0,20% a 15.451,01 punti, mentre l'indice tecnologico Nasdaq ha archiviato la seduta a 3.684,44 punti (+0,39%).

Alla Borsa di Milano il Ftse Mib cede lo 0,21% a 17'332,35 punti. Apertura piatta a Londra con l'indice Ftse 100 a quota 6613,61 (+0,03%). Lieve rialzo a Francoforte: il Dax sale dello 0,10% a 8424,88 punti. Un po' più marcata la crescita a Parigi, dove l'indice Cac 40 guadagna lo 0,18% a 4099,94 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS