Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ultimo giorno di contrattazioni dell'anno per la Borsa svizzera. Come ieri, i listini sono partiti al rialzo, con l'indice SMI delle blue chip in crescita - verso le 09.15 - dello 0,23% a 8903,17 punti.

Sul mercato allargato, l'SPI avanzava dello 0,25% a 9176,20 punti.

Partenza leggermente negativa invece per Piazza Affari a Milano: l'indice Ftse Mib ha aperto in calo dello 0,32%. Apertura in flessione anche per la Borsa di Francoforte con l'indice Dax che perde lo 0,33% a 10.823,87 punti. Avvio di scambi in calo per Londra: l'indice Ftse-100 cedeva lo 0,52% a 6.282 punti. A Parigi, il CAC 40 arretrava dello 0,24% a 4'690,31 punti.

Seduta stabile con qualche acquisto per le Borse asiatiche, con gli operatori che hanno osservato lo yuan ritoccare i minimi degli ultimi 5 anni sul rafforzamento del dollaro. Tokyo ha chiuso in rialzo dello 0,2%.

Chiusura in territorio positivo ieri sera per Wall Street. Il Dow Jones è salito dell'1,10% a 17.721,05 punti, il Nasdaq dell'1,33% a 5.107,94 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno una progressione dell'1,06% a 2.078,35 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS