Navigation

Borsa svizzera: avvio in forte rialzo

Borse in ripresa grazie ai pacchetti di stimolo economico dei vari governi per mitigare le conseguenze dell'epidemia di coronavirus. KEYSTONE/AP/Ahn Young-joon sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2020 - 09:31
(Keystone-ATS)

Avvio in forte crescita oggi per i listini alla Borsa svizzera, trascinati dal programma di stimolo per l'economia americana approvato dal Congresso per contrastare il coronavirus.

Verso le 09.20, l'indice SMI saliva del 2,63% a 8962,57 punti e l'indice completo SPI del 2,57% a 10'882.33 punti.

Buona partenza anche per le borse europee. Francoforte guadagna il 2,96%, Parigi il 2,29% e Londra alle prime battute segna un rialzo dell'1,52%. A Milano, L'indice Ftse Mib segna un guadagno dell'1,76%.

La Borsa di Tokyo ha consolidato il recupero facendo segnare il maggior aumento su base giornaliera degli ultimi 26 anni, grazie ai piani di stimolo congiunti dei governi per arginare l'impatto sull'economia del coronavirus. Il Nikkei è avanzato dell'8,04% a quota 19,546,63 punti.

Chiusura in forte rialzo ieri sera a Wall Street, che ha rimbalzato dopo i minimi degli ultimi tre anni toccati nelle ultime sedute grazie al pacchetto da 2mila miliardi di dollari per rilanciare l'economia colpita dall'emergenza coronavirus. Il Dow Jones ha segnato un balzo dell'11,37% a 20.704 punti e il Nasdaq dell'8,12% a 7.417 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.