Navigation

Borsa svizzera: avvio in leggera flessione

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 agosto 2012 - 09:30
(Keystone-ATS)

Apertura in lieve calo stamane alla Borsa svizzera. Alle 09.25 circa l'indice SMI dei titoli guida segna 6370,80 punti, in calo dello 0,12%. L'indice allargato SPI è a quota 5886,11 (-0,11%).

Secondo i broker, gli investitori sono in attesa di possibili segnali di sostegno alla crescita Usa da parte del presidente della Fed, Ben Bernake, che parlerà questa sera a Jackson Hole (Wyoming). "Prima di tale discorso non ci si può attendere molto", ha indicato un operatore.

Wall Street ieri ha perso terreno sulla scia di crescenti dubbi sulla risolutezza della Fed. Il Dow Jones è sceso dello 0,81%, a 13.000,71 punti, il Nasdaq dell'1,05% a 3048,71 punti. La Borsa di Tokyo stamane ha terminato gli scambi con il Nikkei in perdita dell'1,60% a quota a 8839,91.

Avvio positivo invece per Milano, con l'indice Ftse Mib che guadagna lo 0,17% a 14.808 punti. Apertura invariata a Londra dove l'indice Ftse 100 segna 5718,45 punti (-0,02%). Alla Borsa di Francoforte il Dax è pure praticamente invariato (+0,03% a 6897,73 punti) e a Parigi l'indice Cac è in calo marginale (-0,06% a 3377,15 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?