Navigation

Borsa svizzera: avvio in negativo

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2012 - 09:53
(Keystone-ATS)

Avvio in calo oggi per la Borsa svizzera: verso le 9:30 l'indice dei valori guida SMI perdeva lo 0,27% a 6171,59 punti. Quello allargato SPI lo 0,31% a 5'663,89 punti. Cattive notizie provengono dalla Cina che in febbraio ha registrato il maggiore calo commerciale in più di un decennio.

Stessa tendenza anche sulle principali piazze europee: a Francoforte il DAX scende dello 0,16% a 6868,97 punti, a Milano il Ftse Mib si contrae dello 0,37% a 16'418 punti, a Parigi il Cac40 cede lo 0,40% a 3473,37 punti e a Londra il FTSE 100 è in flessione dello 0,27% a 5871,71 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in perdita dello 0,40%, in scia alla cautela degli investitori dopo i consistenti guadagni accumulati dai listini nelle ultime sedute.

L'indice Nikkei, salito nelle prime battute a un massimo intraday di 10.021,51 punti, ha perso slancio fino a passare in negativo nell'ultima ora di contrattazioni, prima di chiudere a quota 9.889,86.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?