Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Partenza decisamente positiva stamane alla Borsa svizzera, spinta dalle chiusure favorevoli delle piazze asiatiche e dai rialzi dei registrati dai "futures" sulle azioni americane. Nel pomeriggio negli Stati Uniti saranno pubblicati diversi dati. Poco dopo le 9.30 l'indice SMI dei titoli guida è a quota 6770,63, in crescita dello 0,94%. L'indice allargato SPI sale dello 0,82% 5810,78 punti.
Sulla piazza elvetica crolla il titolo Actelion (-14,32%). La società biotecnologica basilese non ha raggiunto un importante obiettivo: il suo medicinale di punta Tracleer non riesce a ridurre la mortalità nella fibrosi cistica. "È una grande delusione. Molti investitori avevano sperato in tale indicazione supplementare", ha affermato un operatore.
La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in rialzo dello 0,45%, in scia all'ottimismo della soluzione del debito greco con l'ipotesi del piano di sostegno di Francia e Germania. L'indice Nikkei si è portato a 10.172,06 punti.
Avvio in rialzo anche per le altre principali piazze europee. A Milano il Ftse Mib sale dell'1,17% a 21.315 punti e il Ftse All Share dell'1,02% a 21.804 punti. A Londra l'indice FTSE 100 è in crescita dell'1,20% a 5418,72 punti. Alla Borsa di Francoforte l'indice Dax segna 5652,85 punti (+0,97%) e a quella di Parigi l'indice CAC 40 è a 3.739,56 punti (+0,92%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS