Navigation

Borsa svizzera: avvio in rialzo, con tre ore di ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 gennaio 2012 - 12:17
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha avviato oggi a mezzogiorno la seduta in rialzo, con tre ore di ritardo rispetto all'orario normale per problemi di natura tecnica.

Alle 12.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 6029,42 punti (+0,15% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in progressione dello 0,19% a 5438,23 punti. Sorvegliata speciale è Novartis (-1,31%), in forte perdita dopo l'annuncio della soppressione di quasi 2000 impieghi negli Usa.

A causa di un disguido tecnico - non meglio precisato - concernente un piccolo numero di titoli le contrattazioni non sono potute partire all'orario usuale, vale a dire alle 09.00: per evitare distorsioni del mercato la società SIX Swiss Exchange ha quindi deciso di ritardare l'avvio della giornata per tutti i valori scambiati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?