Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Partenza negativa per la Borsa svizzera. Sui mercati pesa l'andamento sfavorevole di ieri a New York e di oggi in Asia. Verso le 09.30, l'indice SMI dei titoli guida registra 6283,46 punti, in flessione dello 0,45%. Il listino allargato SPI è a quota 5581,01 (-0,41%).
Sotto la luce dei riflettori oggi figura l'UBS. La maggiore banca elvetica ha affermato che intende rispettare i criteri di Basilea3 entro il 2013 senza un aumento del capitale, rinunciando però ancora per diverso tempo alla distribuzione di un dividendo. Il titolo è in ribasso del 2,46%.
Per il pomeriggio sono attesi diversi dati macroeconomici statunitensi. A Wall Street il Dow Jones si è ridotto dello 0,21%, a 10.835,28 punti e il Nasdaq dello 0,13% 2376,56 punti. La Borsa di Tokyo ha terminato le contrattazioni con il Nikkei in calo dell'1,99% a 9369,35 punti.
Avvio in calo anche per Piazza Affari. Il Ftse Mib cede lo 0,64% a 20.241 punti e il Ftse All Share lo 0,66% a 20.843 punti. La Borsa di Londra ha aperto in calo dello 0,39% con l'indice Ftse 100 a 5547,39 punti. Ribasso anche alla Borsa di Francoforte, con l'indice Dax che segna -0,50% a 6215,99 punti. Alla Borsa di Parigi l'indice Cac 40 arretra dello 0,66% a quota 3712,29.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS