Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo le prime battute in territorio positivo, la Borsa svizzera ha perso terreno. Alle 09.25 circa il listino principale SMI segnava 7.932,33 , in calo dello 0,04%. L'indice allargato SPI era invariato a quota 7'514,51. I mercati sono cauti, in attesa della pubblicazione questa sera dei verbali del comitato monetario della Fed. Dalle altre borse non sono nel frattempo giunte indicazioni chiare.

Chiusura contrastata ieri a Wall Street. Il Dow Jones ha terminato in lieve calo dello -0,05% a 15.002,99 punti, mentre l'indice tecnologico Nasdaq ha guadagnato lo 0,68% a 3.613,59 punti. A Tokyo l'indice Nikkei è progredito lo 0,21% a quota 13.424,33.

Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib inizia le contrattazioni in rialzo dello 0,39% 18'146,23. Partenza in leggero calo per la Borsa di Londra, dove l'indice guida Ftse-100 arretra dello 0,24% a 6.438,04 punti. Debole in apertura anche la Borsa di Francoforte, con l'indice Dax che registra una limatura del -0,10% a 8.293,22 punti. Crescita dello 0,33% invece per l'indice Cac 40 alla Borsa di Parigi (a 4.042,26 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS