Dopo le prime battute in territorio positivo, la Borsa svizzera ha perso terreno. Alle 09.25 circa il listino principale SMI segnava 7.932,33 , in calo dello 0,04%. L'indice allargato SPI era invariato a quota 7'514,51. I mercati sono cauti, in attesa della pubblicazione questa sera dei verbali del comitato monetario della Fed. Dalle altre borse non sono nel frattempo giunte indicazioni chiare.

Chiusura contrastata ieri a Wall Street. Il Dow Jones ha terminato in lieve calo dello -0,05% a 15.002,99 punti, mentre l'indice tecnologico Nasdaq ha guadagnato lo 0,68% a 3.613,59 punti. A Tokyo l'indice Nikkei è progredito lo 0,21% a quota 13.424,33.

Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L'indice Ftse Mib inizia le contrattazioni in rialzo dello 0,39% 18'146,23. Partenza in leggero calo per la Borsa di Londra, dove l'indice guida Ftse-100 arretra dello 0,24% a 6.438,04 punti. Debole in apertura anche la Borsa di Francoforte, con l'indice Dax che registra una limatura del -0,10% a 8.293,22 punti. Crescita dello 0,33% invece per l'indice Cac 40 alla Borsa di Parigi (a 4.042,26 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.