Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio di seduta incerto stamani alla Borsa svizzera. Verso le 9.20 l'indice principale SMI cedeva lo 0,13% a 8'629,86 punti e quello allargato SPI avanzava dello 0,47% a 9'683,50.

Oggi è atteso il discorso della presidente della Federal Reserve Janet Yellen in Michigan e i mercati sono prudenti dopo l'attacco americano alla base siriana e le tensioni degli Stati Uniti con la Russia e la Corea del Nord.

Avvio contrastato per le altre principali Borse europee. A Milano l'indice Ftse Mib avvia le contrattazioni in rialzo dello 0,09% a 20.318 punti. A Francoforte il DAX guadagna lo 0,16% a a 12.244,50 punti, a Parigi il CAC 40 cede lo 0,15% a 5.127,36 punti e infine a Londra l'indice FTSE-100 scende dello 0,08% a 7.343,52 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato la prima seduta della settimana in rialzo. L'indice Nikkei ha segnato un incremento dello 0,71% a quota 18.797,88. Venerdì a Wall Street, il Dow Jones aveva concluso la settimana in calo dello 0,03% a 20'656,10 e il Nasdaq dello 0,02% a 5'877,81 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS