Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Avvio incerto stamane alla Borsa svizzera, dopo il rialzo a sorpresa ieri del tasso di sconto da parte della Fed, la banca centrale USA. Alle 09.30 circa l'indice SMI segna 6664,13 punti, in crescita dello 0,40%. L'indice allargato SPI sale dello 0,18% a quota 5716.61.
Sul mercato elvetico l'attenzione è puntata sulla Nestlé: il titolo sta avanzando del 2,72%. Secondo gli operatori, le cifre presentate stamane superano le attese.
Ieri a Wall Street l'indice Dow Jones è progredito dello 0,81% a 10.392,90 punti, il Nasdaq dello 0,69% a quota 2241,71. La Borsa di Tokyo stamane è uscita dagli scambi con il Nikkei in ribasso del 2,05% a 10.123,58 punti.
Avvio negativo per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib segna una perdita dell'1,18% a 21.429 punti, l'Ftse It All-Share un calo dell'1,10% a quota 21.937. Anche la Borsa di Londra ha aperto in ribasso: l'indice Ftse 100 ha registrato un calo dello 0,82% a 5281,45 punti. Stessa tendenza a Francoforte con il Dax in perdita dello 0,93%, a 5627,26 punti, e a Parigi, dove il Cac 40 è in flessione dello 0,61% a quota 3724,88.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS