Navigation

Borsa svizzera: azzera le perdite

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2010 - 15:09
(Keystone-ATS)

ZURIGO - La borsa svizzera ha praticamente azzerato le perdite: alle 15.00 l'indice dei valori guida SMI segnava 6484.07 punti (-0,01% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,07% a 5756,72 punti.
Fra gli investitori continua a regnare la prudenza, in attesa di conoscere la settimana prossima le nuove mosse della Federal Reserve in termini di politica monetaria. Il ministero del commercio Usa ha intanto comunicato che il prodotto interno lordo ha accelerato la sua crescita nel terzo trimestre, salendo al 2%, un dato in linea con le attese.
Sul fronte interno dopo i guadagni di inizio seduta il listino principale ha ancora una volta mostrato difficoltà a superare la soglia dei 6500 punti. Stando agli operatori, tenendo conto degli sviluppi delle altre piazze, l'SMI dovrebbe situarsi fra i 6700 e i 6800 punti, ma la forza del franco e il carattere difensivo del mercato limitano il potenziale di crescita.
Oggi le notizie di rilievo riguardanti i titoli principali sono scarse. Non si muovono in modo unitario i bancari UBS (-0,24%), Credit Suisse (-0,99%) e Julius Bär (+1,30%). Fra gli assicurativi Swiss Re (+0,13%) ha recuperato su Zurich (+0,17%)
Qualche sostegno in più al mercato viene da Nestlé (+0,37%) e Novartis (+0,35%), mentre il terzo difensivo di peso, Roche (-0,76%), sembra in difficoltà nonostante l'annuncio del via libera nell'UE per un suo farmaco antitumorale. Swisscom (+0,15%) sta solo parzialmente confermando il buon andamento di ieri.
Al ribasso sono i titoli maggiormente legati alla congiuntura come ABB (-0,87%), Adecco (-1,26%) e SGS (-0,64%), mentre in ripresa è il segmento del lusso, con Swatch (+0,13%) poco dietro a Richemont (+0,29%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?