Navigation

Borsa svizzera: chiude in rialzo, SMI +0,29%

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2010 - 17:52
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Dopo il forte calo di ieri la borsa svizzera ha chiuso oggi al rialzo: l'indice dei valori guida SMI ha terminato a 6494,99 punti (+0,29% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI ha guadagnato lo 0,30% a 5782,23 punti.
Come sulle altre piazze europee e a Wall Street gli operatori hanno mantenuto gli occhi puntati sull'Irlanda. Rispetto a ieri le inquietudini si sono peraltro un po' attenuate dopo che Dublino ha accettato di lavorare con i responsabili europei per analizzare la sua situazione finanziaria, con particolare attenzione al sistema bancario. Si va quindi verso un piano d'aiuto internazionale. Negli Usa intanto in ottobre l'inflazione è rimasta molto debole e le nuove costruzioni sono crollate su base annua del 12%.
Sul fronte interno sugli scudi per tutta la seduta è stata Actelion (+9,09% a 54,60 franchi): secondo voci di mercato entro la fine della settimana il gruppo biotecnologico renano sarà al centro di un'offerta pubblica di acquisto da parte dell'americana Amgen.
Ha per contro ripiegato dai massimi di giornata Roche (+1,33% a 144,40 franchi), dopo la pubblicazione dei dettagli relativi all'annunciato programma di risparmio: la società renana si è mossa comunque meglio di Novartis (-0,45% a 55,15 franchi) e del terzo difensivo di peso, Nestlé (-0,37% a 54,40 franchi).
Fra i bancari UBS (+0,36% a 16,61 franchi) è rimasta un passo davanti a Credit Suisse (-0,07% a 40,95 franchi) e Julius Bär (-0,68% a 39,26 franchi). In positivo, nel segmento assicurativo, hanno chiuso sia Swiss Re (+0,71% a 49,55 franchi), sia Zurich (+1,51% a 235,60 franchi): quest'ultima società ha annunciato la vendita di una partecipazione in Spagna.
Per quanto riguarda i titoli più legati alla congiuntura buono è stato l'andamento di ABB (+1,17% a 19,95 franchi), mentre Adecco (-0,59% a 58,50 franchi) ha arrancato. Nel mercato del lusso Richemont (-0,37% a 54,10 franchi) con il trascorrere delle ore è passata sotto la linea, dove già fluttuava Swatch (-1,15% a 386,90 franchi).
Nel mercato allargato va segnalato l'esordio alla borsa elvetica del gruppo petrolifero americano Weatherford: il titolo ha aperto a 19,35 franchi e ha chiuso a 19,40 franchi. Sono stati scambiati 7,8 milioni di azioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?