Navigation

Borsa svizzera: chiude in rialzo, SMI +0,48%

La settimana si chiude con una nota positiva. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 ottobre 2020 - 17:42
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera chiude la settimana con una seduta interamente positiva. L'indice dei valori guida SMI ha terminato a 10'320,03 punti, in progressione dello 0,48% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI ha guadagnato lo 0,52% a 12'884,56 punti.

Il mercato è subito partito bene, con gli investitori che non si sono lasciati influenzare dall'aumento del numero di contagi da coronavirus in atto in vari paesi, Svizzera compresa. A sostenere i corsi è la prospettiva di altri stimoli congiunturali negli Usa, dopo che il presidente americano Donald Trump ha segnalato una certa disponibilità.

Pian piano gli operatori si stanno anche confrontando con una possibile vittoria elettorale dei democratici negli Usa. Se dovessero conquistare la maggioranza anche alla Camera dei rappresentanti potrebbero aumentare le imposte aziendali, ma nel contempo potrebbero anche migliorare le relazioni commerciali con la Cina.

Per quanto riguarda i singoli titoli, hanno trainato il listino i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,37% a 108,66 franchi), Roche (+1,81% a 320,80 franchi) - che nelle ultime settimane era apparsa sotto tono - e Novartis (+0,77% a 80,66 franchi).

Non univoci si sono rivelati i valori particolarmente sensibili alla congiuntura come ABB (+0,59% a 24,35 franchi), Geberit (+0,26% a 545,00 franchi), LafargeHolcim (-0,66% a 43,49 franchi) - interessata da una richiesta di risarcimento negli Usa - e Sika (-0,09% a 234,60 franchi). Nel segmento del lusso Swatch (-1,26% a 219,80 franchi) ha mostrato meno dinamismo di Richemont (+0,45% a 62,52 franchi), che da parte sua ha beneficiato di una raccomandazione di Royal Bank of Canada.

Poco tonici sono apparsi i bancari UBS (-1,16% a 10,63 franchi) - il presidente Axel Weber ha smentito che l'istituto voglia effettuare una grande acquisizione - e Credit Suisse (-1,26% a 9,57 franchi), come pure gli assicurativi Swiss Re (-0,62% a 70,50 franchi), Swiss Life (-0,89% a 356,40 franchi) e Zurich (-1,29% a 321,80 franchi).

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.